Nel caso di rinforzo solette, qualora non sia possibile valutare a priori l’apporto di resistenza offerto dalla ruvidezza della superficie da collegare, l’intervento di un connettore diventa molto importante. E’ noto, infatti, che lo scorrimento tra le parti che compongono l’elemento strutturale ne riduce la portanza e ne aumenta la deformabilità.

Quando due strati di calcestruzzo sono gettati in tempi diversi si può generare una resistenza allo scorrimento naturale, derivante dalla irregolarità della superficie da consolidare. Tale tensione tangenziale, da sola, non è in grado però di garantire la completa collaborazione. Solo in presenza di un connettore specifico si potrà tenere conto di un contributo resistente dato dalla coesione tra i materiali. Per semplificare si potranno classificare le superfici come:

Ruvidezza della superficie nel rinforzo solette

A) Molto lisce: se gettate su cassero liscio.
B) Lisce: caso di una caldana con superficie semplicemente vibrata. È il caso più frequente.
C) Scabra: rugosità ottenuta artificialmente con mezzi meccanici.
D) Dentata: appositamente preparata e gettata con elementi sagomati ad hoc.
Nel caso di laterizi a vista o rasatura friabile il contributo deve essere considerato, a favore di sicurezza, pari zero.

scabra

Inoltre le proprietà resistenti e deformative del collegamento influiscono sul funzionamento dell’elemento composto; in particolare la duttilità del collegamento si configura come caratteristica importante perché, da un lato permette il raggiungimento della massima capacità portante flessionale della struttura composta prima che la rottura possa verificarsi in modo fragile per crisi del collegamento, dall’altro influisce sui criteri di progettazione perché la ripartizione dell’azione di taglio permessa dalla duttilità del collegamento consente una distribuzione uniforme dei connettori lungo l’elemento strutturale. Tali considerazioni testimoniano come, per il rinforzo solette, la conoscenza delle caratteristiche prestazionali del collegamento sia fondamentale per una corretta progettazione e valutazione dell’affidabilità dell’intervento di adeguamento statico del solaio mediante soletta sovrastante.

Per la facilità di messa in opera, il collegamento viene generalmente realizzato mediante connettori a piolo il cui ancoraggio agli elementi da collegare varia a seconda del materiale.

 

 

Impostazioni
Nome Abilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Cloudflare
Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.

Questo sito web utilizza i cookie
Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.