Solaio con lamiera grecata. Stabilimento, Vedelago (TV)

Connettori per solai metallici CTF e DIAPASON posati con chiodatrice a sparo

  • Data: 2012

  • Località: Vedelago, Treviso (TV)

  • Tipologia di intervento: realizzazione di un nuovo solaio in lamiera grecata con l’impiego dei connettori CTF e DIAPASON.

Solaio con lamiera grecata.

All’interno di un capannone industriale in calcestruzzo prefabbricato c’era la necessità di creare un solaio di interpiano in spazi ridotti. Si è deciso pertanto di creare una struttura modulare metallica progettata con criteri antisismici.  Questo nuovo piano intermedio però doveva avere una grande capacità di carico e si è scelto di realizzare una struttura con colonne e travi in acciaio, solaio in lamiera grecata e una soletta collaborante. L’utilizzo della struttura mista ha permesso di ridurre di molto l’altezza totale dell’impalcato ed il peso della struttura, offrendo al tempo stesso ottime capacità portanti e un comportamento antisismico. Le operazioni di montaggio non hanno presentato problemi, poichè le travi in acciaio, tagliate a misura, sono state trasportate facilmente all’interno dell’edificio e montate, creando una struttura metallica a doppia orditura. Il solaio con lamiera grecata è stato fissato alla struttura con i connettori.

I connettori Diapason, più performanti, sono stati infissi tramite chiodatrice a sparo Spit 560 sulle travi principali (dovendo le stesse sopportare i carichi maggiori) mentre i connettori CTF sulle travi secondarie attraverso la lamiera grecata, per ripartire le sollecitazioni. Per individuare la linea dei punti di fissaggio dei connettori CTF si è teso un battifilo, per centrare la trave, coperta dalla lamiera grecata. Il posatore, dopo aver letto le istruzioni per l’uso della chiodatrice lavora in sicurezza dotato di occhiali, cuffie antirumore e guanti, dati in dotazione nella valigetta assieme alla chiodatrice. I connettori modello CTF e DIAPSON si fissano con la stessa chiodatrice Spit P560, ma con due kit di adattatori diversi (vedi). Per verificare la corretta infissione dei connettori CTF si procede a campione ad una verifica ‘verifica meccanica’: un tubo metallico è inerito nel connettore che viene piegato a 45 gradi sia a destra che a sinistra. Se la piastra di base rimane bene ancorata alla trave metallica significa che la verifica è positiva.

Scarica documento

Impostazioni
Nome Abilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Cloudflare
Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.

Questo sito web utilizza i cookie
Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.